Collane: Stili di vita
Pia Pera
Le vie dell'orto

Coltivare frutta e verdura, sul davanzale o in piena terra, e difendere il proprio diritto alla semplicità.

ISBN: 9788861891616
Pagine: 192

Best seller a Fa' la cosa giusta!

Seconda edizione in meno di un mese.

 

Massimo e i pomodori sfemminellati, il Maestro Angelo, i chicchi e le bacche di Emanuela, Franco il "bricoleur", la Signora Rosina che regala cavolfiori e zucchine al primo che incontra per strada... Pia Pera entra negli orti di tredici ortolani per raccontarci l'amore che li lega alla terra e svelarci alcuni semplici accorgimenti per coltivarla, sia in campagna sia in città, anche solo sul terrazzo o sul balcone di casa. 


"Ci tenevo a trasmettere il sapore e il gusto di certe vite trascorse in un sereno corpo a corpo con la terra" spiega l'autrice. Perché oggi occuparsi dell'orto è una passione controcorrente, quasi un percorso interiore: "Nel mio apprendistato ho conosciuto persone meravigliose in cui ho trovato qualcosa di prezioso, qualcosa di cui vorrei restasse traccia, e soprattutto la forza d'animo necessaria a difendere il nostro diritto più osteggiato: quello alla semplicità".

 

Leggi qualche pagina!
"Non c'è un orto uguale all'altro"
I melograni di Abdullah
L'allegro ravanello
Libereso e il mazzolino commestibile


Parola d'autore

di Pia Pera
Ho conosciuto ortolani da cui ho imparato moltissimo, e in questo libro troverete insegnamenti pratici per coltivare, anche semplicemente sul balcone, tante cose buone da mettere in tavola.
Non mi interessava tuttavia scrivere un manuale (ce ne sono talmente tanti!), ma condividere il sapore e il gusto di certe vite trascorse in sereno corpo a corpo con la terra. "Non è la via dell'orto", si diceva quando un posto non era esattamente a portata di mano. Fino a che l'orto si è sempre più allontanato dalla cucina, e occuparsene è diventato un sistema di vita, una passione controcorrente, quasi un percorso interiore. Al punto che, cosa un tempo inaudita, sporcarsi le mani di terra è ora argomento degno di figurare in un libro: tanto poco pare ovvio.
Ho scritto altrove della via che mi ha portata all'orto. In questo libro racconto di alcune persone meravigliose conosciute nel corso del mio apprendistato. Se le ho cercate spinta dal bisogno di consigli pratici, in loro ho trovato qualcosa di ancora più prezioso, qualcosa di cui vorrei restasse traccia.
Come definirlo? Forse la forza d'animo necessaria a difendere, coltivando un orto, anche il nostro più conculcato diritto: quello alla semplicità.

 

Pia Pera ha scritto di natura, paesaggio e giardino in L'orto di un perdigiorno (Ponte alle Grazie, poi TEA), Il giardino che vorrei (Electa), Contro il giardino (Ponte alle Grazie), Giardino&Ortoterapia. Coltivando la terrà si coltiva anche la felicità (Salani). Nel marzo 2006 ha ideato il portale ortidipace.org. Vive tra un giardino di collina e un orto di montagna, in Lucchesia.

balloon
€ 14,00
€ 11,90
aggiungi
SCONTO
15%
Eventi
Collane